Il mondo della boxe piange Jean-Claude Bouttier

«Zurück

06.08.2019 20:46 Uhr

Jack Schmidli, 06.08.2019

L'ex campione europeo di boxe Jean-Claude Bouttier (F) è morto di una grave malattia all'età di 74 anni.

Questo pugile di origine francese è stato campione di Francia nel gennaio 1971 e cinque mesi dopo, ha vinto il titolo europeo nella categoria dei pesi medi. Il defunto divenne noto al grande pubblico grazie alle sue due battaglie contro l'argentino Carlos Monzon. Con questi combattimenti (persi), Bouttier ha guadagnato grande popolarità in tutto il paese.

Nel 1973, il primo combattimento contro Monzon terminò nel 13 ° round dopo un infortunio dello sfidante. La seconda partita, che si è svolta il 29 settembre dello stesso anno al Roland Garros Stadium, ha permesso a Monzon di guadagnare ai punti. Nel 1974, Bouttier perde il suo titolo europeo contro il britannico Kevin Finnegan. Alcuni mesi dopo, ha sospeso i guantoni da boxe al famoso chiodo con un record di 64 vittorie (di cui 43 knockout), 7 sconfitte e un pareggio.

Bouttier aveva anche contatti in Svizzera e, tra gli altri, con Peter Stucki, Jean-Jacques Ramelet e Ueli E. Adam. Peter Stucki ricorda ancora il pugile presentatore: "Jean-Claude era un macellaio, pugile, attore cinematografico, commentatore televisivo e leggenda del pugilato in Francia, Alain Delon lo sostenne per il suo secondo combattimento contro Monzon. All’inizio della sua carriera, ha anche combattuto contro Werner Hebeisen (il fratello di Max). Lo conoscevo personalmente perché era presidente onorario dell'Unione francofona de boxe (UFB) ".

Riposa in pace Campione!

Traduzione: Franca Roncoroni